recensione LA RAGAZZA DEL SOGNO - Ambra Malanca



Titolo: La ragazza del sogno
Autore: Ambra Malanca
Casa Editrice: Bookabook
Genere: Narrativa Fantasy
Link D'Acquisto: clicca qui


Questo è stato uno di quei pochi libri per i quali ho riservato alte aspettative.
La presenza di queste due epoche temporali, il presente e il futuro, mi ha subito catturata ed affascinata. 

La storia si svolge in un'epoca futuristica, in un mondo chiamato Nazione e governato dal Presidente, ed Isabel, la protagonista, vive in una piccola cittadina: City286.
Lei è una ragazza con un dono speciale: come tutti, anche lei sogna, ma i suoi sogni non sono normali. 
Isabel immagina una vita parallela, lei non ne sa spiegare la natura o il motivo per cui li fa, ma questi sogni sono talmente vividi e reali che l'impulso e la voglia di saperne di più, prevalgono sul suo timore a riguardo. 

Ma in una società austera e dura come la Nazione (questo strano mondo simile al nostro) dove le relazioni umane sono estirpate come erbacce, si accorgerà presto di quanto sia difficile la sua impresa, poiché tutti credono che lei sia malata, le somministreranno dei fermaci, e la considereranno una minaccia. 
Non si può sognare né amare nel mondo di Isabel. 

Dopo aver adorato lo stile di scrittura della scrittrice, che mi ricorda un diario di bordo, dopo aver viaggiato con Isabel, ed affrontato le avventure con lei, dopo aver sognato ad occhi aperti, come fosse io la protagonista, ho concluso l'ultima pagina con un "ah". 


L'aspetto cupo e crudo della Nazione, crea quel clima perfetto per invogliare sempre di più il lettore a proseguire.
Questo libro ti lascia un bel segno perché nella sua semplicità apparente ti coinvolge in una trama complessa e inizi a pensare "se esistesse davvero un posto cosi?" oppure "se la società di oggi fosse destinata a una città come City286?".
Ero letteralmente incollata alle pagine con la voglia di scoprire cosa sarebbe successo, ed il finale.. che dire: mi ha stupita! Avevo fatto tante ipotesi, ma mai avrei immaginato potesse finire così.

La trama potrà sembravi scontata o già sentita, ma non è affatto così: non lasciatevi ingannare.
È un libro pieno di colpi scena, che non annoia mai il lettore ed è un piacere leggerlo.
È un libro dai mille colori, dalle mille emozioni.
È un libro particolare ed aspro, proprio come la Nazione che descrive.
È un libro che vi travolgerà e vi farà riflettere su temi importanti della vita.

- libro letto e recensito dalla mia contributor Sara Perego.

Nessun commento:

Posta un commento

recensione GRIGIO ARCOBALENO - Ilario Vannucchi

Titolo:  Grigio arcobaleno Autore:  Ilario Vannucchi Casa Editrice:  Streetlib Genere:  Narrativa Link D'Acquisto:  clicc...