sabato 11 gennaio 2020

recensione LE RAGAZZE DI PARIGI - Pam Jenoff


Titolo: Le ragazze di Parigi
Autori: Pan Jenoff
Genere: Narrativa
Casa Editrice: Newton Compton 
Link D'Acquisto: clicca qui

11 gennaio ed io pubblico ancora foto a tema natalizio.
Lasciatemi illudere che siamo ancora agli inizi di dicembre e che stiamo per andare in ferie.
Lasciatemi illudere che appena andrò in cucina ci sarà una montagna di biscotti ad aspettarmi per essere decorati.
Lasciatemi illudere che ancora mille pacchetti da scartare e che non abbia già aperto e letto il regalo di una mia amica, il libro Le ragazze di Parigi.

Perché se penso che l'ho già finito di leggere, se penso che la ricerca di Greace sia terminata, non posso che rattristarmi.
Perché si! Avrei voluto continuare a leggere questo libro, avrei voluto continuare a scoprire le storie di queste 12 donne che hanno avuto un ruolo fondamentale durante la Seconda guerra mondiale, di donne che hanno sacrificato tutto, che sono andate controcorrente, ma... non sono mai tornate a casa.

Un libro che sa trasportarti nella storia narrata con la stessa facilità con cui lo fanno le onde del mare quando sei steso a galla, un libro che racconta della forza del genere femminile, un libro che ti lascia l'amaro in bocca a volte, ma hai bisogno di continuare a leggere, perché speri di trovare quel boccone dolce che aspetti tanto.
Leggete questo libro, amatelo almeno la metà di quanto l'abbia fatto io, non vi deluderà.

Lasciatemi così.
Con questo libro tra le mani, le loro storie nel mio cuore, le parole di Pam Jenoff nella testa.



recensione TRATTIENI IL RESPIRO - Debora Ferraiuolo


Titolo: Trattieni il respiro
Autore: Debora Ferraiuolo
Genere: Romance
Casa Editrice: Ultra Edizioni
Link D'Acquisto: clicca qui

“Fa male. Fa male e fa paura sapere che la vita ha la possibilità di portarti via tutto senza che tu possa far nulla.”

In questo secondo volume della The breathless series, troviamo un Daniel e un Aurora cresciuti. Da quella notte a Parigi sono passati tre anni e ormai, la loro relazione sembra aver superato ogni difficoltà che si era insidiata sul loro camino.

Restano sempre gli stessi testardi, pronti a coprirsi di inulti, per poi amarsi nell’unico modo che conoscono. Quando decidono di mettere su famiglia, sentendosi finalmente pronti ad occuparsi anche di una terza persona, qualcosa cambia, stravolgendo il loro precario equilibrio. 

È una caduta nel vuoto la loro, qualcosa che infrange tutte le promesse fatte e quelle che ancora devono venire. Aurora comincia ad accusare forti malori, e Daniel in un attimo, comincia ad odiare il mondo che ha deciso di strapparle l’unico grande amore della sua vita. Lei è pronta a tutto pur di salvare la loro bambina, lui non è disposto a sacrificare la sua felicità. 
La frustrazione gli farà commettere diversi errori, ma Aurora, conscia del caratteraccio del marito, gli resterà accanto, anche se quella che anche se dentro si sente morire esattamente come lui.

Tra discussioni, amore, lacrime e sofferenza, Aurora e Daniel capiranno che la vita è
solo questione di attimi: quelli che ti rendono felice, e quelli che possono strapparti
via tutto in un soffio.
Se nel primo romanzo l’autrice riesce a portarci all’ interno della storia con un sorriso, tra i battibecchi continui dei due protagonisti, in questo secondo volume le lacrime non mancheranno. È un susseguirsi di sensazioni che si rincorrono, di quel blocco alla bocca dello stomaco che ti fa divorare una pagina dietro l’altro.

Il lettore entra in punta di piedi all’ interno della storia, perché la paura che tutto possa spezzarsi in un secondo è tanta. La scrittura è come sempre dettagliata, inoltre in questo secondo romanzo, abbiamo la possibilità di leggere, raccontata proprio dal punto di vista dei due personaggi, la storia del collega di Aurora e sua sorella.
I sogni di Daniel faranno ancora da padrone all’interno del libro, e ci svelano 
qualche indizio che troveremo proprio nell’ultimo volume della trilogia.

È stata una piacevole sorpresa questo secondo libro, perché essendo il primo auto-conclusivo, non avevo la più pallida idea di come l’autrice potesse continuare questa trilogia. Attendo con ansia il terzo, curiosa di sapere cosa aspetta a questi due testardi.
Consiglio questa lettura a chi crede che l’amore può vincere sopra ogni cosa.
A chi ama i battiti veloci e l’emozioni forti.



- libro letto e recensito dalla mia contributor  Elisa Crescenzi.
           

recensione TIMOTHY WALTON E L'OSPEDALE DEI VAMPIRI - Manuela Bassetti

Titolo:  Timothy Walton e l'ospedale dei vampiri Autore:  Manuela Bassetti Casa Editrice:  Errekappa edizioni Genere:  libro per bambini...